Contributi e Finanziamenti

Bando Provincia di Macerata - Sostegno alla creazione di nuove imprese

Scadenza 21/11/2012

 

La Provincia di Macerata si pone tra gli obiettivi globali da perseguire quello di "accrescere l'adattabilità dei lavoratori, di imprese e imprenditori", di "promuovere l'innovazione organizzativa nei contesti lavoratori" e " di potenziare l'inclusione sociale delle persone svantaggiate e combattere le discriminazioni del mercato del lavoro".

 

DESTINATARI:

Asse I – Adattabilità: Lavoratori dipendenti*, libero professionisti iscritti ad ordini/albi professionali riconosciuti a livello nazionale; lavoratori in CIGO e CIGS, lavoratori con contratti di lavoro atipici*

* che risultano da scheda del CIOF

Asse III – Inclusione sociale:

Soggetti disabili o svantaggiati di cui alla DGR 491/08 e 992/08 appartenenti alle seguenti categorie:

- soggetti disabili ai sensi dell'art. 1 della legge 12/03/1999, n. 68;

- soggetti riconosciuti affetti al momento o in passato da una dipendenza, ai sensi della legislazione nazionale vigente, con certificazione sanitaria rilasciata dal competente servizio pubblico;

- soggetti caratterizzati da impedimenti accertati dipendenti da un handicap fisico, mentale o psichico ai sensi della legge 5/02/1992, n. 104;

- soggetti espulsi dai processi produttivi o in mobilità o in CIGS;

- soggetti inoccupati o disoccupati da almeno 6 mesi;

- soggetti ultracinquantenni in stato di disoccupazione;

- extracomunitari in possesso di regolare certificato di soggiorno che si spostino all'interno di Stati membri dell'Unione Europea alla ricerca di un'occupazione;

- soggetti detenuti oppure in esecuzione penale esterna che beneficiano di una misura alternativa;

- soggetti che, dopo essere stati sottoposti ad una pena detentiva, non abbiano ancora ottenuto il primo impiego retribuito regolarmente;

- soggetti minori di età superiore ai 16 anni che beneficiano di una misura alternativa;

- soggetti minori extracomunitari di età superiore a 16 anni che sono ospiti di comunità per il reinserimento lavorativo, con riferimento all'ex art. 403 del codice civile;

- donne vittima della tratta.

I soggetti che possono presentare domanda di contributo devono avere un'età minima di 18 anni ed essere residenti o domiciliati nel territorio della Regione Marche

IMPRESE AMMISSIBILI A FINANZIAMENTO:

Sono ammissibili a finanziamento:

a) le imprese che hanno sede operativa e/o legale, o almeno operativa, nel territorio della Provincia di Macerata;

b) le imprese che risultano nelle condizioni previste per l'accesso con riferimento ai singoli Assi di intervento ;

c) le imprese operanti in settori di attività dichiarati non inammissibili ai sensi del Regolamento (CE) 1998/2006;

d) le imprese che non abbiano raggiunto il limite del "de minimis " ai sensi del Regolamento (CE) n.1998/2006;

e) le imprese individuali, le società e le cooperative nelle cui compagini sociali non risultino persone fisiche che abbiano goduto, in qualità di soci di maggioranza di società oppure di cooperative, o con compiti di direzione di queste ultime o in qualità di titolare nel caso di ditta individuale dei seguenti benefici:

1) contributi analoghi finanziati con:

le risorse della programmazione POR FSE OB.3 2000/2006

le risorse della programmazione POR FSE OB.2 2007/2013

le risorse del POR FESR OB 2 2007/2013 come persone fisiche o come persone giuridiche, nei 12 mesi (dodici) mesi antecedenti la domanda di ammissione a

finanziamento, a valere sul presente avviso pubblico;

2) prestito d'onore regionale per il lavoro autonomo e per le microimprese previsto dalla delibera di giunta regionale n. 1115/2004.

f) le imprese che non si sono costituite prima della pubblicazione del presente avviso pubblico sull'Albo Pretorio on-line dell'Ente, al fine di assicurare il massimo effetto incentivante all'intervento (per la verifica della data di costituzione dell'impresa fa fede la data di iscrizione al Registro Imprese della CCIAA)

RISORSE ASSEGNATE PER L'INTERVENTO:

Asse I – Adattabilità: € 1.433.712,31

Asse III – Inclusione Sociale: € 400.000,00

TOTALE RISORSE: € 1.833.712,31

TIPOLOGIE SPESE AMMISSIBILI:

A) spese riconducibili al FESR:

A1) spese per l'acquisto di macchinari, attrezzature e arredi;

A2) spese relative ai canoni di leasing dei beni di cui alla precedente lettera A1);

A3) spese per l'acquisto di hardware e di software (finalizzati all'informatizzazione e allacciamento a reti informatiche);

A4) spese per l'acquisto di brevetti o licenze d'uso;

A5) spese per impianti (ed eventuali ristrutturazioni).

B) spese riconducibili al FSE:

B1) spese di costituzione dell'impresa:

- onorario notarile;

- assicurazioni per la copertura di rischi inerenti l'utilizzo di risorse umane e strumentali impiegate nel progetto di impresa (quali ad es. infortuni, incendio, furto, ecc.) di cui deve essere accertata in ogni caso "pertinenza ed imputabilità" al progetto di creazione di impresa;

B2) spese per la polizza fideiussoria richiesta nel caso di liquidazione di anticipo;

B3) spese relative alle consulenze tecniche (consulenza fiscale, gestionale e marketing);

B4) spese per la frequenza di azioni formative collettive o individuali dei soggetti coinvolti nel progetto di creazione di impresa, anche mediante l'utilizzo di voucher, utilizzabili

presso le strutture formative regionali accreditate ai sensi delle delibere n. 62/2001 e n.2164/2001 per attività previste nel costituendo catalogo regionale, se disponibili;

B5) spese per affitto immobili;

B6) spese promozionali connesse all'avviamento dell' impresa.

INTENSITA' DELL'AIUTO:

- per le spese riconducibili al FESR e alla voce B 1 con un'intensità pari al 40% di quelle ammissibili;

- per le spese riconducibili all'FSE con un' contributo del 100%, ad eccezione dei vouchers formativi, rivolti ai soggetti ricadenti negli assi I che possono essere concessi fino ad un importo massimo dell' 80% della spesa o comunque nei limiti stabiliti dalle norme vigenti.

Importo massimo concedibile € 25.000,00. Spesa minima dell'investimento € 5.000,00

SETTORI DI ATTIVITA':

Servizi alle imprese ed alle persone, Turismo, Ambiente, Cultura e Terzo Settore, Attività manifatturiere, Attività del commercio, altro

News

 

 

Informing S.r.l. | via C. Giuliozzi 1, 62100 Macerata (MC) | tel. 0733.291291 | fax 0733.267224

Partita Iva: 01524610431 | C.C.I.A.A.: Mc 159438