Contributi e Finanziamenti

Contributi in c/capitale alle imprese turistiche per interventi sulla qualità, sostenibilità, efficienza e innovazione tecnologica delle strutture ricettive

La Regione Marche intende favorire e sostenere gli interventi di miglioramento delle strutture ricettive operanti sul territorio regionale, impegnando le risorse disponibili in bilancio per la riqualificazione dell'offerta turistica regionale. Scadenza 20/10/2012

SOGGETTI BENEFICIARI

 I soggetti beneficiari sono:

a) Strutture ricettive alberghiere (alberghi e residenze turistiche alberghiere)

b) Strutture ricettive all'aria aperta (camping e villaggi turistici)

c) Attività ricettive rurali e residenze d'epoca

d) Stabilimenti balneari

INTERVENTI AMMISSIBILI

1) Interventi finalizzati alla "qualità":

- miglioramento della classificazione delle strutture ricettive attraverso l'attribuzione di una "stella" aggiuntiva;

- ottenimento dei marchi di qualità: "Ospitalità italiana – Regione Marche", ISO, EMAS, ECOLABEL, EUROPEO.

2) Interventi finalizzati "all'accessibilità e sicurezza":

- adeguamento delle strutture ricettive alle esigenze delle persone diversamente abili;

- adeguamento alla normativa di sicurezza

3) Interventi finalizzati "all'efficienza energetica":

- incremento dei livelli di efficienza energetica e di contenimento dei consumi energetici nelle strutture ricettive;

- ricorso alle fonti alternative e/o rinnovabili (biomasse, eolica, solare termico, fotovoltaico, ecc.) per la produzione di energia.

4) Interventi finalizzati "all'innovazione tecnologica":

- utilizzo di tecnologie finalizzate alla "connettività";

- utilizzo di tecnologie collegate ai "servizi ICT avanzati

SPESE AMMISSIBILI

Per gli interventi di cui al punto 1 sono ammissibili i costi riguardanti le opere edili e la installazione di impianti ed attrezzature strettamente necessarie ad ottenere il miglioramento della "classifica" o le certificazioni.

Per gli interventi di cui al punto 2 sono ammissibili i costi riguardanti le opere edili e le installazioni di impianti ed attrezzature.

Per gli interventi di cui al punto 3 sono ammissibili i costi riguardanti:

a) la progettazione, la direzione lavori, il collaudo e la certificazione degli impianti, macchinari, attrezzature; l'acquisizione di studi e/o consulenze in materia energetica, le consulenze specializzate per la redazione della diagnosi energetica, nel limite del 10% del costo complessivo del progetto ammesso;

b) la fornitura dei materiali e componenti necessari alla realizzazione degli impianti, macchinari, sistemi, dispositivi ed attrezzature annesse agli interventi;

c) l'installazione e posa in opera degli impianti, macchinari, sistemi, dispositivi ed attrezzature, ammessi ad intervento;

d) la realizzazione di opere accessorie strettamente necessarie e connesse all'installazione e al funzionamento degli impianti, macchinari, sistemi e attrezzature ammessi ad intervento;

e) l'acquisto di hardware e software dedicati alla gestione e controllo dei consumi energetici, nel limite del 20% del costo complessivo del progetto ammesso.

Per gli interventi di cui al punto 4 sono ammissibili i costi riguardanti:

a) servizi di consulenza specialistica connessa all'impiego di tecnologie di connettività di tipo wired e per utenza mobile, hardware e software per la trasmissione sicura dei dati con riferimento al primo intervento del punto 4;

b) servizi di consulenza specialistica connessa all'impiego di tecnologie per la distribuzioni di contenuti multimediali e per l'inoltro delle informazioni commerciali, con riferimento al secondo intervento del punto 4;

c) acquisto di hardware e software specifici ed altri beni di investimento.

Le spese ammissibili sono conteggiate al netto dell'IVA.

Sono ammissibili a contributo esclusivamente le spese sostenute a partire dal 1° gennaio 2012, per le quali si farà riferimento ai documenti contabili presentati.

TIPOLOGIA ED ENTITA' DEL CONTRIBUTO

Contributo in conto capitale nel limite del 30% del costo complessivo delle spese ammesse fino a € 20.000,00, ridotto al 20% per la parte eccedente, fino ad un massimo di € 10.000,00 di contributo.

I progetti devono prevedere un costo ammissibile tra i 10.000,00 e i 50.000,00 euro.

 

 

News

 

 

Informing S.r.l. | via C. Giuliozzi 1, 62100 Macerata (MC) | tel. 0733.291291 | fax 0733.267224

Partita Iva: 01524610431 | C.C.I.A.A.: Mc 159438